Nei Panni di un'Assistente di Volo: la Divisa.

Aggiornato il: 13 dic 2020

Immaginate di essere all'aeroporto a fare il check in, o al rullo bagagli in attesa che arrivi il vostro, o ancora agli arrivi per riabbracciare un vostro amico o famigliare e ad un tratto vedete passare un equipaggio al completo: i piloti e le assistenti di volo, perfettamente truccate e pettinate, che camminano ordinati verso l'uscita con i loro bagagli tutti uguali e con le loro divise pulite e stirate: sembra quasi si siano appena preparati, ed invece magari sono atterrati da poco, dopo chissà quante ore di volo!


Gli assistenti di volo indossano l'uniforme per vari motivi:


1. i professionisti in divisa appaiono più autorevoli ed infondono fiducia;


2. permette ai passeggeri di identificare immediatamente e facilmente il personale di bordo in caso di necessità;


3. la divisa è il biglietto da visita della compagnia aerea e ne rappresenta i valori e gli ideali;


4. oltre ad essere elegante è pensata per essere anche comoda e rendere più agili i movimenti.


Oggi vi presento la mia divisa Emirates, forse non la più bella ma di sicuro la più fotografata al mondo!

Questa divisa è lo specchio sia di Emirates che di Dubai, base della compagnia, dove cultura e tradizione araba si mescolano a tocchi più occidentali.

Ma partiamo dall'alto con l'inconfondibile cappellino rosso: elegante ed appariscente, è l'elemento più bello di tutta la divisa... io personalmente lo adoro!

Vi confesso che ho sempre avuto una grande passione per i viaggi e per gli aerei: ricordo che da piccola passavo ore intere sdraiata sul prato col naso in su ad osservare le scie degli aerei e a chiedermi: "chissà da dove è partito questo aereo? chissà dove atterrerà?", ma ciò che mi affascinava più di tutti era la vita degli assistenti di volo, sognavo che un giorno avrei anche io lavorato lì ed avrei anche io visto tutti quei posti bellissimi che fin'ora avevo soltanto potuto immaginare. Il mio sogno nel cassetto da bambina? Indossare il famoso cappellino rosso... chi avrebbe mai detto che alla fine ci sarei veramente riuscita?



Ma perché il rosso? Semplice, perché da sempre il logo della compagnia è rosso!

Sul cappello c'è poi una placca dorata con la scritta "Emirates" in arabo che gli dona un tocco di preziosità in più; anche la stellina ed il cartellino del nome sulla giacca sono dorati.



Dal cappello scende una leggera sciarpa bianca che richiama la tradizione araba e mediorientale, basta passarla delicatamente intorno al collo lasciandola un po' lenta sul davanti ed il gioco è fatto!

La divisa è di color sabbia proprio come quella del deserto dove sorge Dubai, ma il suo design è decisamente più occidentale: un completo gessato composto di giacca, gonna sotto al ginocchio, camicia bianca a maniche corte e gilet (che indossiamo al posto della giacca durante il servizio di bordo).



E siccome nulla è lasciato al caso, tutte le rifiniture della divisa sono rigorosamente rosse e perfettamente intonate agli accessori: scarpe, borsa e cintura.


Volete saperne un'altra? Ogni bottone della giacca e del gilet ha su scritto Emirates!


E per l'inverno? Beh, per le destinazioni invernali abbiamo un bel cappotto doppiopetto dello stesso colore della divisa.


Divisa Invernale

Con la diffusione del COVID-19 anche la nostra divisa si è dovuta adeguare alla situazione e così sono stati aggiunti degli elementi da indossare a bordo per maggior protezione del personale e dei passeggeri: guanti trasparenti, mascherina bianca, visiera protettiva con montatura bianca e grembiule sempre bianco ma con logo e rifiniture rosse... per essere sempre coordinati e chic anche in emergenza!


La divisa ai tempi del COVID

La divisa di un'assistente di volo non si limita però al solo abbigliamento, bisogna anche pettinarsi e truccarsi in una certa maniera... se volete scoprire come, non perdetevi il nostro prossimo articolo.


Prepararsi per un volo: trucco e acconciatura.


Se questo articolo vi è piaciuto o lo avete trovato utile potete inviarci un feedback alla nostra email claudiaswonderworld@gmail.com o lasciare un commento nel post. Potete anche condividere l'articolo su Facebook attraverso i bottoni che trovate infondo alla pagina.

Per vedere tutte le nostre foto e per scoprire quale sarà la nostra prossima avventura seguiteci sui social:


Facebook 👉 Claudia's Wonder World

Instagram 👉 claudiaswonderworld

Youtube 👉 Claudia's Wonder World






95 visualizzazioni0 commenti